Siti d’incontri Gay pericolosi: come evitarli

Incontri Gay Pericolosi

Quando si è in cerca di partner gay o di nuovi amici, si è portati a contattare utenti sconosciuti su siti di incontri online generici o iscriversi a gruppi social senza pensarci due volte. Ovviamente ogni persona è libera di agire come meglio preferisce ma l’obiettivo di questo articolo è quello di mettere in guardia le persone che agiscono in questo modo.

Perchè può essere pericoloso un incontro online?

Rispetto ad un incontro dal vivo è facile affermare che sia più sicuro, visto e considerato che non conosciamo e non entriamo in contatto con l’altro utente.  Ma è bene sottolineare che non è sempre così e che molti siti di incontri online per gay sono poco affidabili e al limite della legalità.

Uno degli aspetti peggiori che riguardano molti siti di incontri online è la mancata verifica degli utenti. In pratica accettano qualsiasi utente senza verificarne l’identità e la provenienza geografica, facendo di tutta l’erba un fascio.

Sembrerebbe irrilevante ma tra molti contatti fake possono nascondersi soggetti non proprio rassicuranti che sono quindi assolutamente da evitare e segnalare.

Quali categorie di utenti fake possiamo trovare?

Innanzitutto è sempre più facile trovare (nella maggior parte dei siti d’incontri e annunci online generici) la categoria dei veri e propri truffatori che con una comunicazione persuasiva cercano di stimolare altri utenti a mostrarsi tramite webcam o video in generale. Il motivo è semplice: vogliono videoregistrare l’utente per poi minacciarlo in cambio di soldi.

L’altra categoria è riconducibile a ragazzini che si divertono a prendere in giro gli utenti con false chat e foto. Anche in questo caso bisogna stare molto attenti perchè la loro mania di apparire e sentirsi forti li rende molto pericolosi.

Come possiamo identificare e scoprire questi utenti?

E’ molto difficile proprio perchè riescono a mascherare bene la loro vera identità. Generalmente i truffatori chiederanno subito alle vittime di collegare la webcam ma non tutti sono così stupidi.

I ragazzini invece è possibile seminarli con domande specifiche sul mondo gay. Se non rispondono subito, allora c’è una buona probabilità di averli scoperti.

Come facciamo a segnalare gli utenti scorretti?

Basta contattare l’assistenza del sito d’incontri per Gay segnalando il nickname e scrivendo dubbi e perplessità.

Incontri Gay Sicuri

Uno degli aspetti più positivi che si possono evidenziare nei  veri siti d’incontri online per Gay è il rispetto per gli utenti.

Coloro che si iscrivono possono ricercare e contattare utenti senza aver paura che essi non esistano o che siano lì per truffare o far perdere tempo. Possono inoltre disiscriversi in qualsiasi momento senza ricevere comunicazioni commerciali e senza sorprese.

Le regole di questi portali specializzati sono molto rigide e sono da rispettare al 100%, se non si vuole essere bannati.

Proprio per questo gli utenti definiti “fake” ci stanno alla larga preferendo i siti di annunci online e alcuni siti d’incontri generici e poco professionali.

Un sito generico che parla di molteplici orientamenti sessuali e nazioni quasi sicuramente vuole far iscrivere qualsiasi persona cercando di ottenere guadagni immediati e di breve termine. Punterà sulla quantità dei contenuti e degli utenti e non sulla qualità, a differenza di quelli specializzati.

I siti d’incontri online professionali e sicuri si riconoscono subito: sono vere e proprie community specializzate su un solo orientamento sessuale e in alcuni casi (quelli iper-professionali) focalizzati su una specifica area territoriale.

Ad esempio un sito che parla solo ed esclusivamente di incontri gay in Italia è un sito che nel 99,99% rispetta la privacy degli utenti e controlla chi si iscrive. Ancor di più se il sito è specializzato per incontri Gay in una sola città o regione.

E’ facilmente comprensibile che non cercheranno di far iscrivere chiunque ma solo quelli in target e che quindi prediligono la qualità dei contenuti e degli utenti alla quantità degli stessi.

La vita dei Gay

Gli essere umani si differenziano per le loro tante caratteristiche. Essi però devono essere considerati tutti uguali indipendentemente dal loro sesso, età e orientamento sessuale.

coppia gayProprio in merito a ciò inizio a dirti che anche essendo gay non devi sentirti inferiore a nessuno, la tua vita vale tanto. Rispetto ai tempi passati, il mondo si sta evolvendo e passi avanti nel rispetto di persone con il tuo orientamento sessuale si stanno compiendo.

Ovviamente ce ne sono ancora diversi da fare, ma tutto accadrà prima o poi, al giorno d’oggi infatti esistono diverse vie per superare le difficoltà. Varie manifestazioni come ad esempio i famosissimi gay pride che si tengono in moltissime città del mondo, oltre che nella nostra nazione.

Essi servono proprio a dare ancor più un’impronta della nostra presenza in questo mondo. Io ho avuto modo di parteciparvi un paio di volte nella mia vita, chissà se tra queste ci sei mai stato anche tu.

Se non lo hai fatto ti consiglio di viverti questa esperienza omosessuale, perché sarà un’occasione che ti farà capire ancora meglio. Tutte le persone con il nostro stesso orientamento sessuale fino a diversi anni fa venivano derisi, ma sai bene che oggi riescono a coprire anche cariche importanti, come la politica, giusto per fare un esempio.

Ma anche tra attori ed attrici, sportivi e gente dello spettacolo, gli esponenti della nostra categoria sono sempre in maggiore aumento. E’ anche grazie a loro se forse riusciamo ad avere una maggiore visibilità. Con quest’ultima forse siamo riusciti ad ottenere cose che forse prima erano impossibili solo ad immaginarle.

Per diffonderci e superare i nostri tanti problemi possiamo però utilizzare anche altri canali di comunicazione. La tecnologia ad esempio ha fatto si che molte persone sviluppino una conoscenza maggiore tra di loro.

Sono stati creati siti web con la finalità di far conoscere persone che la vedono uguale sotto più punti di vista e che hanno gli stessi gusti sessuali. Ecco quindi le chat gay che agglomerano ogni giorno un numero sempre più alto di persone, che hanno così modo di parlare di qualsiasi cosa vogliano.

Oltre a ciò però ci sono anche altri portali che sotto forma di forum, aiutano tante persone ad aprirsi. Ognuna di loro può sentirsi libera di raccontare cosa non va della propria vita e quali sono i problemi che affronta ogni giorno. Se tu non hai ancora preso visione di ciò che ti ho appena detto, ti consiglio davvero di farlo.

Acculturandoti su questa tematica ti servirà ad aprirti e ad esternare tutto quello che hai dentro, a parlare con il prossimo della tua omosessualità; anche se non ci credi veramente. Per farti capire meglio, ti racconterò adesso un aneddoto che potrà essere utile a lasciarti andare e a vivere la tua vita a testa alta.

Un’esperienza Gay da ricordare:

Ho scoperto di essere omosessuale molto presto, fin dai primi anni di adolescenza, maggiormente nei momenti in cui si parlava di sesso con gli amici. In ogni discorso che si faceva io non sentivo la loro stessa attrazione, così a 14 anni ho cominciato a capire e a conoscere meglio me stesso e, per così dire, il mio essere diverso.

Ora ne ho 26 e vivo abbastanza bene la mia nuova natura sessuale e le esperienze gay che faccio sono assai intriganti. Qualche settimana fa ho conosciuto un ragazzo in chat e credimi è stato tutto così bello perché improvvisato.

Tornai a casa da lavoro, faccio l’operaio edile presso una ditta di costruzioni, e come puoi facilmente immaginare, ero abbastanza stanco. Nonostante ciò, dopo essermi fatto una bella doccia rilassante, decido di entrare su una chat a cui da poco ero iscritto.

Tra i vari profili visualizzati a cui mando dei messaggi privati, ottengo risposta da un ragazzo. Quest’ultimo si presenta e mi dice di abitare in un paese vicino al mio e di avere 24 anni.

Era davvero bello e devo dirti che rimasi colpito fin da subito dai suoi occhi di colore verde. I capelli invece erano biondo scuro e leggermente lunghi, fino alle spalle, mi ricordava un pò vagamente l’attore Raz Degan. Quel poco di barba poi lo rendeva ancora più eccitante in foto, senza considerare che era un giocatore di basket.

Ciò ti farà ben capire come era fisicamente, alto circa 1.83 e fisico scolpito e carnagione abbastanza chiara. Iniziamo a parlare e lui mi dice che è bisex, anche se le sue ultime esperienze sono state tutte a sfondo omosessuale. Mentre ci raccontiamo qualche esperienza della nostra vita personale, decidiamo di accendere le cam e vederci.

Una volta che possiamo guardarci negli occhi, la sintonia tra noi aumenta ed iniziamo a scherzare e ridere insieme. Il tempo scorreva ed io nemmeno me ne accorgevo, se fossi stato lì con me, avresti notato come era tutto naturale tra noi.

Sembrava che ci conoscevamo da sempre e ciò ha portato facilmente ad una richiesta da parte mia di poterci incontrare da vicino appena possibile. Così lui ha accettato e dopo due giorni ci siamo visti, abbiamo fissato l’incontro in un lounge bar frequentato da gay, cosicché conoscendo entrambi il posto non avremmo avuto difficoltà a raggiungerlo.

Il giorno dell’incontro ero un pò teso, ma arrivato sul posto ed averlo trovato già lì, tutto è passato. Se lo avessi visto com’era vestito sarebbe piaciuto anche a te, aveva dei jeans aderenti ed una maglia che forgiava l’ampiezza delle sue spalle. I capelli mossi e quel sorriso mi hanno incantato fin da subito ed era ancora più simpatico dal vivo.

Tra una risata e l’altra poi abbiamo deciso di farci un giro ed alla fine di quest’ultimo mi ha proposto di andare da lui. Io ovviamente, senza farmelo ripetere una seconda volta, ho accettato. Il tempo di entrare in casa e mi ha sbattuto al muro e mi ha iniziato a baciare.

Ero già eccitato per la nuova situazione che stavo vivendo e dopo poco eravamo entrambi senza la maglia addosso, io poi gli ho sbottonato i jeans e lui lo stesso. Da lì in poi è successo di tutto, in pochi istanti ci siamo ritrovati nella sua stanza con addosso solo i boxer che in breve tempo sono volati via.

L’eccitazione era alta da parte di entrambi e testimoni di ciò lo erano i nostri peni alquanto duri. Sentivo le sue mani sulla mia pelle ed il suo modo di toccarmi le varie parti del corpo mi faceva davvero perdere il controllo delle mie azioni.

Senza aspettare altro ho preso l’iniziativa, mi sono inginocchiato ed ho iniziato a succhiarglielo, lingua, baci e mani facevano si che la sua eccitazione salisse ancora di più. Con i suoi modi mi invogliava a fare sempre meglio ed io ero entusiasta e desideroso di accontentarlo.

Dopo ciò però sono passato a leccare il suo corpo, quando poi in un suo impeto mi ha voltato di spalle e mi ha penetrato. Non ero più nella pelle, se avresti potuto vedere quella scena ti saresti eccitato come non mai, anche se credo che anche ora ti stia facendo un certo effetto.

Al solo pensarci eccita anche me, ho i brividi di piacere sulla pelle. Più foga ci metteva e più si avvicina il mio orgasmo e di conseguenza anche il suo, quando poi finalmente il tutto è giunto alla fine, siamo rimasti entrambi esausti e senza fiato.

Avevamo dato il meglio di noi e soddisfatti dopo una piccola pausa abbiamo fatto il bis. Da quel giorno abbiamo avuto modo di vederci ancora e le nostre performance sessuali sono diventate ancora più passionali e trasgressive. Ho scoperto quanto l’attrazione fisica può far superare i limiti a due persone.

Perché ti ho raccontato questo?

Con questo racconto caro amico, ti voglio far capire che nulla è impossibile nella vita. Quando si vuole veramente qualcosa ci si combatte e si va avanti. Bisogna fregarsene di quelle persone che sono sempre pronte a giudicare e a ferire gli altri. Siamo in un’epoca dove certi pregiudizi contro gli omosessuali dovrebbero essere abbattuti e fortunatamente molte cose stanno cambiando.

Diminuiscono sempre più quelli intolleranti al nostro orientamento sessuale, quindi ti consiglio vivamente di non farti abbattere da nessuno. Non permettere che gli sfottò e le derisioni devono dare inizio ad un malessere interiore, non fai nulla di male oltre che vivere la tua vita.

Tutti nel nostro cammino possiamo incontrare colui che ci accompagnerà per il resto dei nostri giorni, rendendo quest’ultimi migliori. Anche il matrimonio è diventato fattibile per noi, quindi possiamo creare una famiglia come tutti gli altri essere umani. Queste sono le cose belle a cui devi pensare, del resto fregatene davvero.

Ciascuno di noi ha la propria libertà personale

A conclusione di quanto detto finora è giusto dare il mio punto di vista su questa delicata questione. Ti parlo come se fossi un tuo fratello o per meglio dire una persona a cui tengo. Io credo che ogni essere umano deve vivere la sua vita come meglio crede, ovviamente sempre nel rispetto altrui.

Non si deve ledere la sensibilità degli altri nè fare in modo che quest’ultimi possono compiere degli atti pericolosi. Nessuno deve sentirsi in diritto di dire a qualcun altro come deve comportarsi o cosa gli deve piacere. La libertà è un qualcosa che tutti abbiamo e nessuno deve ostacolarla.